La mentoplastica

Indicazioni all’intervento

Spesso, la causa dell’armonia di un profilo, è nella forma e nelle dimensioni del mento: eccessivamente pronunciato o, viceversa, sfuggente, scarsamente marcato. La chirurgia, con la mento plastica additiva o riduttiva, può risolvere entrambi i problemi.

In cosa consiste l’intervento?

Nella mentoplastica additiva, si ricorre all’inserimento di una protesi, ossea o in materiale sintetico. In quella riduttiva invece, si interviene rimuovendo l’eccesso di tessuto osseo e grasso. In alcuni casi, la correzione chirurgica del mento richiede anche la modifica della struttura ossea del viso, in particolare della mandibola e si interviene attraverso il fornice gengivale o da sotto al mento.

Quando si può operare?

La mentoplastica può essere eseguita a tutte le età , ma io consiglio l’intervento soltanto quando lo sviluppo del tessuto è completo.

Note

La mentoplastica può essere associata alla rinoplastica. In questo caso, si parla di profilo plastica o correzione chirurgica del profilo.

Quanto dura l'intervento?

Dura in media non più di 40 minuti.

Che tipo di anestesia si utilizza?

Si può operare anche in anestesia locale.

Quanto dura la degenza?

Generalmente non superare le 2-3 ore.